Ristoranti europei: quando il cliente... è un cane!

Le novità che ci piacciono: ristorante gourmet per cani a Berlino e due caffè con gatti a Torino

Curiosità dal mondo dei viaggi
Data di pubblicazione 17 March 2014

Quando si viaggia in giro per il mondo, soprattutto in Europa, è possibile trovare spesso una perfetta accoglienza per il proprio cagnolino. Sono molti ad esempio i ristoranti in Germania e Austria, che non solo permettono l’accesso ai cani, ma dove i camerieri hanno la premura di informarsi se anche al piccolo amico peloso serve qualcosa.

Ma la civile Germania non si ferma qui e da poco è stato inaugurato un ristorante dedicato a cani e gatti: si trova proprio nel cuore di Berlino, nel quartiere Grunewald e si chiama Pets Deli Food Shop . I piatti sono studiati da una nutrizionista e sono un mix di carne, verdure, cereali, con prezzi dai 3 ai 6 euro.


Accanto a locali come questo, dedicati esclusivamente agli animali e dove i padroni possono bere al massimo una tazza di caffè nell’attesa, se fate rotta verso Londra potrete pranzare e cenare in compagnia de vostro cane in tanti ristoranti di questa stupenda città. C’è Riccardo’s, ristorante toscano a Chelsea, con acqua e snack gratis, ma anche menu dedicati ai cani come il risotto al pollo. A Soho trovate l’Andrew Edmunds,  che mette a disposizione degli ospiti a 4 zampe ciotole di acqua e menu a base di carne. Anche il The Red Lion & Sun, pub dell’Highgate Village, ha non solo lo spazio adatto sia al chiuso che all’aperto, ma viene servito gustoso cibo Lily’s e ciotole d’acqua, che non potranno che rendere i cani molto felici.


In Francia esistono invece i bar per gatti, ma che in realtà sono solo popolati da gatti, e chi va a prendere un caffè li può coccolare tranquillamente. Stesso principio per il MiaGola di Torino,  e questa moda sta decisamente dilagando in tutto il mondo.

Eppure in questo periodo di crisi, dove il lavoro si cerca con il lumicino, potrebbe essere l’idea giusta: aprire un ristorante che permette finalmente a cane e padrone di cenare fianco a fianco, gustando entrambi un momento di relax…gli avventori non mancherebbero di sicuro!

TI E' PIACIUTO L'ARTICOLO? CONDIVIDI CON I TUOI AMICI

Altri articoli dalla categoria Curiosità dal mondo dei viaggi

Alitosi del cane
L'alito cattivo del cane spesso segnala la presenza di batteri, tartaro o ascessi ma l'alitosi è un campanello d'allarme da non sottovalutare.
5 città italiane da visitare con il cane
Quali sono le città più "a misura di cane" in Italia? Se al mare e alla montagna, preferite le città d'arte, ecco qualche suggerimento.
Iscriviti alla newsletter
Ti piacciono i nostri aggiornamenti?
Iscriviti alla newsletter e non perderne nemmeno uno!





Socializza con noi
           
Ultime dalla pagina Facebook